Daltonismo

Daltonismo

Il daltonismo è una condizione in cui si ha un’alterata percezione dei colori. Più precisamente si distingue in:
– acromatopsia: deficit di visione di tutti e tre i colori primari (rosso, verde e blu);
– discromatopsie: deficit di visione di uno dei tre colori primari.

Più in particolare si ha:
– protanopia (insensibilità) e protanomalia (scarsa sensibilità) al rosso;
– deuteranopia (insensibilità) e deuteranomalia (scarsa sensibilità) al verde;
– tritanopia (insensibilità) e tritanomalia (scarsa sensibilità) al blu e giallo.

I soggetti affetti da acromatopsia hanno una visione monocromatica (ossia vedono un solo colore), mentre coloro che sono colpiti da protanopia, deuteranopia o tritanopia hanno una visione bicromatica (vedono solo due colori) poiché non percepiscono uno dei tre colori primari (ossia non vedono il rosso oppure il verde o il blu).

Come si esegue la diagnosi?
La diagnosi viene eseguita mediante un esame cromatico del riconoscimento dei colori. Spesso vengono utilizzate le tavole di Ishihara* (tavole numeriche disegnate per eseguire un test rapido nel riconoscimento dei colori) oppure, per approfondire maggiormente, si può effettuare il test di Farnsworth, che consiste nel mettere nella corretta successione tonale una serie di colori.